man’s best friend

- June 11, 2014 by Veronica Ferraro - 33 Comments

ok

201405_itshoes_ibirikini_dior_13.jpg25 marzo 2013. Ricordo ancora bene quel giorno e le emozioni incredibili che ho provato. E’ il giorno in cui io e Giorgio siamo andati a prendere Amelia in allevamento, l’abbiamo accolta in casa nostra e ha iniziato a far parte della nostra vita. L’allegria e la vivacità che ci ha portato sono indescrivibili.

Amelia è il mio primo cane e oltre ad avermi insegnato tante cose, mi ha fatto conoscere un amore unico, che solo gli animali sanno dare: costante, inalterabile, incondizionato.

In cambio di questo amore dobbiamo sempre cercare di prenderci cura di loro al meglio e proprio relativamente a questo argomento oggi ho deciso di pubblicare un post un po’ particolare. Vorrei scambiare con voi qualche consiglio su come aiutare i nostri amici a quattro zampe in un periodo così delicato come l’estate. Come vi ho anticipato io non ho molta esperienza a riguardo però ho cercato di confrontarmi con il veterinario e con il mio ragazzo che possiede cani da una vita :)

Per quanto io ami il caldo, questo spesso può diventare insopportabile per noi e soprattutto per i nostri amici.

Con qualche piccolo accorgimento, possiamo però aiutarli.

Come? Prima di tutto dobbiamo considerare che i cani e l’uomo non regolano la propria temperatura corporea allo stesso modo, a differenza nostra infatti secernono il sudore tramite i polpastrelli quindi:

1. È necessario evitare di fare le passeggiate nelle ore più calde della giornata, soprattutto se si vive in città: avete mai provato a toccare o camminare a piedi nudi sull’asfalto al mezzogiorno del 15 d’agosto? Io personalmente non ci proverei!

I cani regolano la propria temperatura ansimando, con notevole perdita di liquidi, perciò:

2. Assicurarsi che il cane abbia sempre a disposizione dell’acqua, possibilmente fresca e pulita, sia a casa, che durante la passeggiata. Se vediamo una fontanella fermiamoci, facciamo bere il nostro cane e magari riempiamo una bottiglietta per dopo!

Ricordiamoci che il pelo protegge la loro cute dal freddo in inverno e dal caldo in estate, quindi:

3. Limitiamo la tosatura del nostro cane nei periodi più caldi, chiedendo consiglio agli esperti e proteggiamolo dal sole diretto.

4. Dobbiamo, inoltre, ricordarci di proteggerli sempre dai parassiti (pulci, zecche, zanzare..), è importantissimo soprattutto se li portiamo spesso a fare passeggiate o a giocare al parco, perché basta una volta per contrarre delle malattie molto gravi. Io personalmente utilizzo un prodotto consigliatomi dal veterinario, della linea Ceva, con il quale mi sono trovata particolarmente bene poiché garantisce l’efficacia fin dal primo giorno contro tutti i parassiti, per un mese.

Ecco qualche ultimo consiglio per quanto possa sembrare scontato:

5. Non vi preoccupate troppo se il cane non ha il solito appetito

6. Mai lasciare il cane solo in auto nelle giornate estive, so che qualche minuto può sembrare innocuo ma può essere fatale per lui

Non sono un’esperta quindi ricordatevi di chiedere sempre consiglio al vostro veterinario, questi sono suggerimenti che derivano dalla mia esperienza quindi, se ne avete altri, non esitate a commentare, saranno più che apprezzati sia da me che da Amelia!

Spero che vi sia utile questo post. E’ un argomento decisamente diverso dal solito ma che mi sta particolarmente a cuore :) Buona estate a tutti i vostri cuccioli!

201406_framura_goldenpoint_07201406_framura_goldenpoint_15
201406_rotondabesana_10201303_welcomeamelia_03